Medaglia Miracolosa - RSS Santi del giorno Novità della Community della Medaglia Miracolosa - Gli RSS dei Santi del giorno

Gruppi per l'animazione del canto nelle celebrazioni liturgiche



Corale Parrocchiale

La nostra Corale parrocchiale vanta una vita lunga ormai di oltre trent'anni. E' stata guidata dal maestro Carlo Terzoni fino all'autunno del 2006.
Attualmente conta una quarantina di adulti che danno il proprio contributo per l'animazione del canto nelle celebrazioni liturgiche. in particolare la Corale parrocchiale anima l'eucarestia festiva delle ore 11,30.
Sono preparati dal maestro Merlo Augusto, direttore della Corale.
La prova di canto si tiene ogni giovedì dalle ore 17,15 alle 18,45.
Accompagna la Corale parrocchiale all'organo Maria Pia Prassel.
 


Coro per le celebrazioni prefestive.

Si perde nella notte dei tempi l'inizio della storia del "coro che anima le celebrazioni vigiliari". Era costituito dai giovani dell'oratorio ed era diretto da chi oggi porta l'appellativo di "fra": frate Emanuele (per noi Lele). Poi la vita ci ha condotti su strade diverse, ma l'eucaristia è rimasta per noi un appuntamento immancabile... così ancora oggi (passati quasi 25 anni), con la stessa passione, la stessa voglia mettiamo a servizio della preghiera di tutti la nostra voce e la nostra musica. Ci guida Marina Terzoni, anche con la chitarra, e ci accompagna all'organo Francesca.


Coro per l'animazione delle celebrazioni
con i ragazzi alla messa delle ore 10 nelle festività.

Nell’autunno del 2006 nasce, su desiderio di p.Antonello Loddi,  un piccolo Coro di giovani voci di ragazzi e ragazze dell’Oratorio, il coro L’Arcobaleno, che si avvale della guida di Marco Bellomo, coadiuvato da  Carmen Bellomo, Rosy Polastri, Paola Dalmiglio , Furio Bullani e Monica Stracchi e con l’organista Lorenzo Francomano. Questo piccolo coro, sostenuto nella celebrazione della Messa delle ore 10 dalla Fraternità parrocchiale di Comunione e Liberazione  che da anni svolge questo servizio, è andato crescendo di anno in anno fino a diventare un’esperienza coinvolgente per tutti i ragazzi ma anche per le loro famiglie. Il canto, è  infatti un mezzo speciale per educare e per educarci, per condividere e per crescere insieme nella fede. E’ in una parola una grande e bella esperienza di amicizia, di compagnia nella vita. Quando siamo partiti, noi adulti del coro, abbiamo desiderato questo per noi e per i nostri ragazzi. Perché non basta farli cantare, farli sorridere,magari farli vestire con una maglietta uguale, così che siano un bello spettacolo. Crescerebbero? Imparerebbero qualcosa di nuovo? Conoscerebbero di più Gesù?  No ! Tra l’altro col tempo passerebbe loro pure la voglia di cantare. E’ stato importante quindi iniziare a spiegare qualche canto, capire che quelle parole che pronunciavamo non erano vuote ma ricche di contenuto  e che potevamo  comunicarle solo  provando a viverle . E a viverle anche attraverso le nostre gite, le feste, le pizzate , le visite culturali, insomma dentro tutte le iniziative proposte  in questi anni.  Sì,è’ veramente una cosa grande  !!  E  questo i  nostri ragazzi lo percepiscono e lo esprimono sia nella fedeltà del loro “starci” anche dentro la fatica di un impegno,   sia nell’entusiasmo con cui iniziano a comunicarla ai loro amici, invitandoli alle prove:  “Vieni e vedi”, in una dinamica propria del nostro essere cristiani. Ecco,  questo piccolo seme sta germogliando ma proprio per questo occorre continuare ad accudirlo con tutta la passione di cui siamo capaci e nel desiderio che la  nostra voce canti sempre con un perché.   


Coro per l'animazione della celebrazione Eucaristica festiva delle ore 19.00

Il gruppo giovani della parrocchia che ha condiviso l'esperienza di accoglienza dei Giovani che sono venuti a Milano per l'incontro di Taizé (2005) anima il canto nella celebrazione eucaristica festiva delle ore 19.00.